Costruire una parete attrezzata

Oggi la parete attrezzata è una soluzione di arredo che sta entrando, in maniera importante, all’interno delle idee degli interior designer di tutta Italia. L’obiettivo alla base di questa parete è quello di riuscire a gestire l’arredo di una casa usando in maniera sapiente vari elementi componibili.

Per sua caratteristica natia, la parete attrezzata viene creata in maniera principale per il soggiorno, anche se a qualche tempo a questa parte viene usata anche per altre tipologie di stanze. Ecco dunque che iniziano a diffondersi delle pareti attrezzate pensate per le camere e per le camerette, per le cucine e addirittura per i bagni.

L’obiettivo di usare al massimo gli spazi disponibili è da sempre il chiodo fisso dei designer di interni, e da questo punto di vista le pareti attrezzato lasciano una possibilità praticamente infinita. A lanciare in maniera definitiva tali pareti sono anche le nuove necessità che ci troviamo a dover vivere oggi nelle nostre case, rispetto al passato: sono cambiare le nostre abitudini, così come il “modo” in cui si vive il salotto.

Cos’è una parete attrezzata?

Si parla di parete attrezzata per intendere la creazione di uno spazio che abbia una funzione precisa, sempre nella maniera più razionale ed esteticamente elegante possibile, oltre che rispettosa dello stile della casa.

Ogni area può essere arricchita con questa tipologia di parete, perché tante sono le sue funzionalità: per appoggiare la TV, per creare una cabina armadio, per rimettere gli attrezzi del giardino.

Per poter realizzare una parete attrezzata realmente utile, pertanto, bisogna partire dallo scopo della stessa, tenendo sempre presente anche le opportunità ed i vincoli cui bisogna far fronte.

Ecco che possiamo distinguere diverse pareti attrezzate:

  • lineari
  • angolari
  • in nicchia
  • con montanti e struttura autoportante
  • con schienali o elementi di “copertura” del muro
  • con le luci
  • con ante o cassetti

Le combinazioni possibili sono davvero tante, pertanto è necessario avere una progettazione adeguata e competente della stessa. In maniera particolare bisogna tenere conto di tre fattori:

  • funzionalità;
  • design;
  • solidità

Infine, un appunto sulle fasce di prezzo: ce ne sono di vario genere, che variano a seconda dei materiali usati e delle finiture applicate.